user_mobilelogo

Commenti Partite

Dopo Fehervar, Graz! Il Bolzano, dopo la debacle in Ungheria, esce sconfitto anche dal Merkur Eisstadion dove i 99ers padroni di casa approfittano della scarsa verve dei biancorossi e si impongono per 3-2. Solo nel finale di partita i Foxes riescono a trovare la via della rete con Giliati e Stollery (alla prima marcatura in biancorosso), dopo che il Graz si era portato sul 3-0 grazie alla doppietta

Dopo essersi assicurato i playoff battendo 4-0 il Graz venerdì, il Bolzano sconfigge per 6-0 anche il Bratislava, con Irving autore del secondo shutout consecutivo, dando così un segnale chiaro alle altre pretendenti al primo posto in classifica della regular season: i Foxes non sono paghi dell'obiettivo raggiunto! Detto dell'ennesima prestazione-monstre di Irving, da segnalare anche Brett Findlay e Anthony Bardaro

Il Bolzano va ai playoff in carrozza, demolendo i malcapitati Graz 99ers per 4-0 al Palaonda, consolidando così la prima posizione in classifica (i Foxes ora hanno 6 punti di vantaggio sul Fehervar con 2 partite da recuperare rispetto agli ungheresi e 8 sul Klagenfurt, terza forza del campionato). Per i biancorossi

Il Bolzano non riesce a ripetere la partita di martedì sera e, all'overtime, si deve arrendere al Klagenfurt che vince per 1-0 grazie al gol di Koch che mette la parola fine ad una partita dominata per lunghi tratti dalle Rotjacken, abili a mettere da subito sotto pressione la retroguardia biancorossa, chiamando più volte all'intervento

Un tiro di Anthony Bardaro, arrivato dopo 1:13 del tempo supplementare, batte Lamoreux e permette al Bolzano di sbancare la Volksgarten Eisarena di Salisburgo per 2-3. I 60 minuti regolamentari si erano chiusi sul punteggio di 2-2, con il Bolzano 2 volte in vantaggio e due volte raggiunto a causa di alcune pecche difensive.Oltre a Bardaro,

Servono i tiri di rigore al Bolzano per aver ragione di un Villach mai domo che, sul ghiaccio della Stadthalle, rende dura la vita ai biancorossi, rimontandoli due volte e venendo sconfitti 2-3 con l'onore delle armi, al termine di una partita molto tirata ed equlibrata, con i Foxes due volte in vantaggio e due volte raggiunti e costretti poi a