user_mobilelogo

Commenti Partite

Il Bolzano perde gara 1 dei quarti di finale in casa contro i sorprendenti, ma quadrati, Bratislava Capitals per 1-2, complice la non felice serata di molti giocatori e la prestazione davvero sopra le righe del goalie ospite Coreau, autore di una partita pressochè perfetta, in cui ha bloccato 37 dei 38 tiri scagliati contro di lui dai Foxes. Per il resto, Bolzano confuso e con poche idee che viene messo in difficoltà dal pressing

Ultima giornata del Pick Round ed il Bolzano, privo di Stollery, Di Perna e Deluca, perde al Palaonda contro i Vienna Capitals per 1-3 dopo una partita in cui i a farla da padrone sono stati gli special team; infatti tutte e 4 le reti dell'incontro sono arrivate in superiorità numerica, con il Vienna che ha concretizzato addirittura

Sconfitta praticamente indolore per un Bolzano forse appagato dai risultati fin qui raggiunti che, al Palaonda, deve inchinarsi davanti alla maggior fame agonistica del Klagenfurt, capace di vincere per 2-3 al termine di un incontro molto equilibrato e deciso da una rete di Fraser in powerplay. I Foxes, forse con la testa già al pick di domenica sera, hanno tenuto bene il ghiaccio senza però dare l'impressione di forzare al massimo. Da

Il Bolzano, al suono della seconda sirena era comodamente avanti per 3-6 contro il Fehervar grazie alle doppiette di Bardaro e Giliati ed alle reti di Robertson e Miceli; poi due gol di Petan hanno riportato sotto gli ungheresi che non sono riusciti a completare una clamorosa rimonta, che si stava concretizzando con i Foxes in riserva di energie. Nonostante le tante assenze (mancavano gli infortunati Stollery, Deluca e Youds, oltre agli squalificati

Il Bolzano liquida la pratica Red Bull Salisburgo con un perentorio 0-4 alla Volksgarten Eisarena grazie ad una prestazione superlativa; i Foxes hanno dimostrato cinismo e killer-instinct nel momento decisivo del match, quando hanno realizzato il secondo ed il terzo gol, entrambi con Dustin Gazley (il primo in powerplay ed il secondo a finalizzare un contropiede 2 contro 0) ex di lusso del match e

Tre gol di pregevole fattura, compreso un rigore da cineteca, di Mike Halmo ed il Bolzano torna alla vittoria, pur con assenze pesanti (Bardaro, Catenacci ed Alberga squalificati e Youds e Deluca infortunati) sconfiggendo al Palaonda la "bestia nera" Fehérvár per 4-3 al termine di un match comunque molto bello e godibile nonché in bilico fino