user_mobilelogo

HK Olimpija

Il sodalizio di Lubiana nasce nel 2004 con il nome di Športno društvo hokejske selekcije Olimpija (SD HS Olimpija) come società satellite dell’HDD Olimpija Ljubljana per gestire il settore giovanile. Dalla stagione 2006/07 prende parte con una squadra senior al massimo campionato sloveno Slovenska hokejska liga (SLO-1), nei primi tre anni di attività il migliore risultato è l’approdo ai quarti di finale. Dalla stagione 2010/11 cambia denominazione in Hokejski Klub Olimpija (HK Olimpija). Nella stagione 2010/11 vince la finale per il terzo posto della Slovenska hokejska liga (SLO-1) contro l’HK Triglav Kranj. Dalla stagione 2013/14 interrompe l’attività senior e si dedica solo all’attività giovanile, proprio in questa stagione si laurea campione della Erste Bank Young Stars League (AUT-U20).

Dalla stagione 2017/18 diventa indipendente complice il fallimento della società madre HDD Olimpija Ljubljana e iscrive una squadra senior alla AlpsHL (ITA-1, SLO-1, AUT-2) e al campionato sloveno Slovenska hokejska liga (SLO-1). Nel campionato nazionale raggiunge la finale contro l’ HDD Jesenice nel 2017/18 e nel 2018/19 vincendo il titolo al secondo tentativo e facendo così un’accoppiata stagionale con la vittoria sull’HC Val Pusteria nella finale della AlpsHL. In bacheca vanta anche due titoli della Pokal Slovenije (Coppa di Slovenia) vinti nelle stagioni 2018/19 e 2019/20 sempre nell’eterna sfida con HDD Jesenice. Dalla stagione 2021/22 prende parte alla ICEHL (AUT-1).

A livello internazionale, oltre alla AlpsHL, ha preso parte dal 2009/10 alle tre stagioni della Slohokej liga (lega internazionale gestita dalla federazione slovena) dove nelle stagioni 2010/11 e 2011/12 perde entrambe le finali con l’HK Partizan Belgrado. Partecipa a tre edizioni della IIHF Continental Cup (2011/12, 2019/20 e 2020/21).

I colori sociali sono il verde ed il nero e disputa le partite interne alla Hála Tívoli (4000 posti) impianto costruito nel 1965 e successivamente rinnovato in diverse occasioni.

(aggiornamento al 28/07/2021)

 

Evoluzione logo sociale

 

 

Attualmente non vi sono precedenti con l'HCB.

I risultI risultati della prima edizione nella stagione 2016/17 ci danno l’idea di un grande riconoscimento a favore dellle doti caratterizzanti in Premio espresse in quella stagione da Marco Insam #8, che ricevette 265 punti su 675,  ben il 39% dei punti totali disponibili e il 71% dei punti massimi attribuibili ad un singolo giocatore. Il 57% delle schede di voto hanno riportato il suo nome al primo posto: insomma si può dire che sia stato un vero plebiscito.

trofeo Insam

 

Ai posti d'onore:

  • Denny Kearney #19 (punti 66 - 10,22%) e 

 

  • Anton Bernard #18 (punti 60 - 8,88%)

 

premio combattività Insam

 

Un voto caratterizzato fin dalla prima edizione da uno spaccato reale del "popolo biancorosso". Infatti, da sempre, fanno parte di HCBfans esponenti dei vari gruppi della Curva, tifosi che siedono sui laterali e i centrali. Persone che risiedono sia in città che fuori città con presenze anche da fuori provincia, abbonati e frequentatori meno assidui ed infine personale dello Staff HCB. Ora insieme agli esponenti dei media questo premio ha avuto, quindi, un campione molto rappresentativo e competente dei tifosi dell’Hockey Club Bolzano dando una forte legittimità al risultato.

La premiazione si svolse domenica 19 febbraio 2017, al termine della sfida casalinga valida per il pick-round contro l'EHC Black Wings Linz.

Insam 8